Biennale di Architettura a Venezia 2012 – Padiglione olandese

Prima di cambiare le tende a casa tua passa a vedere il Padiglione olandese della Biennale di Venezia 2012.

In Olanda, con il suo Padiglione, vuole spiegare che gli architetti si trovano sempre più spesso nella condizione di dover progettare all’interno di vecchi edifici con budget ridotti e numerosi vincoli architettonici.

I grandi spazi e gli enormi budget sono riservati alle archistar e ai loro progetti faraonici, fortunatamente la maggioranza degli architetti progetta nel mondo reale cercando di coniugare le esigenze della comunità con il piacere estetico/funzionale.

Nel Padiglione olandese questo concetto viene sintetizzato con l’uso dei tendaggi, di tutti i tipi: trasparenti, opachi, lucidi, decorati appesi su dei binari a soffitto che permettono a dei motori di cambiare la loro posizione (12 volte al giorno).

In questo modo gli spazi che si creano diventano fragili e delicati, costantemente provvisori, mutevoli come il nostro umore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.