Dilemma Design: le gioie di una piccola camera da letto

Dilemma Design: le gioie di una piccola camera da letto

Chi dice che le camere hanno bisogno di essere grandi?
Al contrario, ritengo che le piccole camere da letto possono essere più pratiche, accoglienti ed efficienti di quelle grandi che tendono a invitare al disordine.
Una piccola camera da letto è per molti versi molto più riposante di una molto più grande come fosse una piccola tana dove ci si sente al sicuro e protetti.

Ecco alcuni suggerimenti:

1) Poco arredo, ma disposto in maniera intelligente

Camera da letto piccola

Nella foto sopra, l’architetto ha scelto di arredare una cameretta con un muro multifunzionale. La parete agisce come una testata, uno spazio di scaffale e deposito. Dietro si nasconde una piccola zona spogliatoio.

Sotto, i proprietari fatto uso di un po’ di spazio ai piedi del letto per un armadio di immagazzinaggio che può ospitare scarpe o vestiti, nonché uno spazio per impilare libri.camera da letto piccolissima

2) Fare uso di mobili ad incasso.

scandinavian-bedroom

I mobili ad incasso possono salvare gli spazi ristretti.
Una testata, spazio di archiviazione e anche una scrivania quando necessario.

3) Come inserire armadi a muro

Se la vostra piccola camera da letto non dispone di un armadio a muro si deve scegliere un modello semplice, bianco, smaltato e senza fronzoli. In questo modo si conferirà alla stanza una sensazione di spaziosità. Il fatto che le porte non hanno alcuna maniglia o altro in vista amplifica molto la sensazione.

5. Evitare rispecchia meno che non siate estremamente ordinata.

traditional-bedroom

La maggior parte dei progettisti vi dirà che aggiungere degli specchi in camera farà sembrare la camera da letto molto più grande.

Ma bisogna fare molta attenzione alla forma della stanza, e se è in disordine gli specchi la renderanno ancora più caotica e per nulla rilassante.

Buona Notte!

 

8 modi creativi per usare le luci a stringa nella camera da letto

8 modi creativi per usare le luci a stringa nella camera da letto

Le lucine di natale mi sono sempre piaciute ed è un peccato non poterle usare tutto l’anno.

Ultimamente ho invertito questa tendenza e le ho installate permanentemente in casa mia, donano un tocco di romanticismo che, data la mia veneranda età, sta sbocciando lentamente nella mia vita.

Senza indugio ecco 9 suggerimenti o esempi su come puoi utilizzare queste “simpatiche” luci nella tua camera da letto.

 

Collegare un tenda al soffitto e aggiungere una stringa di luci a drappeggio sopra per un sogno, romantico baldacchino fai da te
Collegare un tenda al soffitto e aggiungere una stringa di luci a drappeggio sopra per un sogno, romantico baldacchino fai da te

 

Collegare un tenda al soffitto e aggiungere una stringa di luci a  drappeggio sopra per un sogno, romantico baldacchino fai da te
Ecco una variante della precedente soluzione con un drappeggio nella testata del letto.

 

Utilizzare le luci per scrivere un messaggio allegro
Utilizzare le luci per scrivere un messaggio allegro

 

Utilizzare le luci a stringa per appendere le tue foto più belle, magari stampandole dal tuo Instagram
Utilizzare le luci a stringa per appendere le tue foto più belle, magari stampandole dal tuo Instagram

 

Avvolgi uno specchio con le luci, donerà un'atmosfera diversa al tuo volto.
Avvolgi uno specchio con le luci, donerà un’atmosfera diversa al tuo volto.

 

La luce per il comodino che non ti aspetti.
La luce per il comodino che non ti aspetti.

 

Soluzione più complicata, ma di alto impatto. Retro illumina la testata del tuo letto.
Soluzione più complicata, ma di alto impatto. Retro illumina la testata del tuo letto.

 

Racchiudile dentro una campana di vetro.
Racchiudile dentro una campana di vetro.
La famosa statuetta degli Oscar

La famosa statuetta degli Oscar

Tutti noi l’abbiamo vista almeno una volta la famosa statuetta degli Oscar, ma pochi conoscono la sua storia.

Oscar-a-DiCaprio-almeno-sul-web-6L’Academy Award® of Merit”, è alto 34 cm, pesa 3,85 kg, è fatto di Britannium placcato in oro 24 carati su una base di metallo nero è stata disegnata da Cedric Gibbons allora a capo della Metro-Goldwyn-Mayer e realizzata in stile Decò dallo scultore George Stanley.

Gibbons supervisionò al design della popolare statuetta convincendo a posare nudo un attore/regista che si chiamava Emilio “El Indio” Fernández, Stanley realizzò un bozzetto in argilla e Sachin Smith realizzò la fusione in metallo (92,5% stagno e 7,5% rame), successivamente placcata in oro.

Oscar ha un valore commerciale di 295 dollari. Ci vogliono 3-4 settimane per produrre le circa 50 statuette che vengono assegnate ogni anno.

 

 

DiCaprio è stato nominato per ben 5 volte e non ha mai vinto, forse è giunto il tempo di fargli un regalo 😀 Regala a DiCaprio un Oscar, fallo felice!

Tappeti per la casa particolari 3D

Tappeti per la casa particolari 3D

I tappeti per la casa in Italia sono leggermente in disuso, se ne vendono sempre pochi e quei pochi sono quasi sempre patetiche imitazioni o rielaborazioni degli antichi tappeti persiani.

Quando un settore dell’arredo per la casa entra in crisi succede sempre qualcosa di particolare, come in questo caso, i designer e i produttori reagiscono con una creatività estrema e, a volte, innovativa.

Alexandra Kehayoglou è un artista argentino che usa avanzi della azienda di famiglia, una fabbrica di tappeti a Buenos Aires, per costruire le sue creazioni in lana.

Il suo uso di materiali imita texture naturali di muschio naturale, acqua, alberi e ghiaccio, fornendo le funzioni di un tappeto tradizionale con uno strato di talento artistico tramite scenario memoria evocando, spesso creazioni che avvolgono verticalmente per diventare tappezzerie.


Il bonsai volante

Il bonsai volante

Due designer giapponesi del team Hoshinchu, hanno creato un bonsai di nome ‘Air bonsai’, un bonsai che sembra fluttuare magicamente sopra la sua base.

Realizzato con una porcellana giapponese artigianale.

Il kit fai-da-te, permette di trapiantare la vostra pianta preferita sul contenitore superiore e poi basta posizionarlo al di sopra la base.

Entrambe le metà della Air Bonsai, hanno magneti installati all’interno, che consentono la metà superiore di galleggiare e girare senza essere collegato alla base.

floating-bonsai_220115_02-800x450floating-bonsai_220115_03-800x450

La primavera e i balconi – Un gran ritorno

Ormai la primavera è giunta sui vostri piccoli balconi e, come ogni anno, vi ritrovate questi spazi pieni di oggetti degni di uno sgabuzzino.

È ora di darsi una mossa e sfruttare ogni loro centimetro per renderlo un delizioso luogo dove mollemente riposare all’ombra o al tramonto guardando in basso la città che scorre ai vostri piedi.

Ecco 4 piccoli suggerimenti:

1) Utilizza la parete. Lo spazio è scarso quindi evita di piazzare vasi sul terrazzo o balcone, ma inizia a sfruttare le parete utilizzando questi bellissimi vasi bianchi.

Vasi bianchi per fiori a parete

2) Personalizza il più possibile il tuo piccolo balcone. Ecco un esempio facile ed economico

personalizza il tuo balcone

3) Privacy Non coprire tutto il parapetto, ma solo la parte più bassa, in questo modo potrai ottenere un minimo di privacy senza compromettere il panorama come in questo esempio.

Ottieni la privacy nei tuoi balconi senza compromettere il panorama

4) Giardino in casetta Evita i classici e orribili vasi per le tue piante, utilizza delle cassette per raccogliere il tuo verde da posizionare sulla tua terrazza.

Usa le cassette di legno al posto dei vasi

Idee per il Balcone e Terrazzo

Idee per il Balcone e Terrazzo

È in arrivo la primavera ed è tempo di risvegliare i nostri Balconi e Terrazzi dal torpore invernale.

Iniziamo con una novità tedesca, il BalKonzept di Michael Hilgers, si adatta a tutte le ringhiere con un diamtro del corrimano inferiore ai 6 cm, realizzato in plastica riciclata in diversi colori.

Tavolo per notebook, piano di supporto per snack, spezie, fiori da giardino e piante varie, letto sospeso per gatti e mille altre funzioni

Se volete scoprire come migliorare il vostro terrazzo potete leggere qui altri articoli più o meno meritevoli 🙂

 

Vasi per piante

I vasi per piante all’interno del nostro appartamento sono comuni quanto le posate, probabilmente sono l’unico a non possederne nemmeno uno.

Infinite varianti di forme e di materiali creano un universo infinito di piccoli e medi contenitori per piantine, ma questi sono davvero originali.

Ricordano gli elefanti di Dalì presenti in alcuni dei suoi quadri, ma sono delle bellissime creazioni del Designer olandese Tim van de Weerd. Quasi quasi me ne compro uno 🙂