Padiglione Australia – Biennale d’arte di Venezia

Venezia è la città dove ho vissuto per molti anni e mi sono laureato in architettura.

Vivevo molto vicino ai Giardini – Sant’Elena, sede storica dei padiglioni della Biennale di Venezia, d’inverno erano abbandonati e si poteva (a oggi si può ancora) tranquillamente passeggiare e passarci la notte bivaccando.
Ogni padiglione rappresenta una Nazione, sono architetture progettate da architetti famosi e rappresentativi, hanno dimensioni simili ad una casa, ma prive della funzionalità tipica delle abitazioni.

Il padiglione dell’Australia realizzato nel 1987 da Philip Cox è sempre rimasto provvisorio, una struttura leggera e bella, ora il concorso nazionale australiano ha decretato il progetto vincitore: Denton Corker Marshall.
Nel 2015 dovrebbe sostituire quello attuale.
Esternamente una scatola nera, internamente una scatola bianca, completamente vuoto ospiterà le opere di quel lontano paese.

Un vero peccato non vivere più a Venezia, avrei potuto passare la notte dentro come facevo durante il mio periodo universitario.