Imbucati di Sky arte HD – l’incontro con Toyo Ito

Come ogni #imbucatoSkyArte (Sky arte HD) che si rispetti sono riuscito a fare qualche domanda a Toyo Ito, per chi non sapesse Ito è un architetto di fama mondiale, nel 2012 ha vinto il Leone d’Oro alla Biennale di Architettura a Venezia e nel 2013 è stato insignito del prestigioso Pritzker Prize (il Nobel per l’architettura).

Toyo Ito è la rockstar dell’architettura e del design.

Grazie ad un bellissimo evento di Lexus dove il prestigioso architetto era presente sono riuscito a raggiungere il Maestro e, grazie ad un bravissimo traduttore, a scambiare 4 parole e un paio di domande.

Toyo Ito è stato davvero molto disponibile e arguto nelle risposte, mi ha spiegato che in quest’installazione della Lexus volutamente non era presente l’automobile, perché deve far nascere al fruitore alcune domande e alcune emozioni. In Giappone quando i giovani acquistano un’automobile non prestano molta attenzione alla forma, ma sono attratti dal concetto tecnologico che caratterizza l’automobile.

Successivamente siamo entrati nel regno della storia dell’Architettura, analizzando, in un veloce volo d’uccello, la figura dell’uomo nella progettazione architettonica degli ultimi 100 anni.
Forse non tutti sanno che all’inizi del 900 Le Corbusier aveva rivoluzionato la progettazione di edifici imponendo le misure umane come metro per costruire la città, secondo Ito la filosofia architettonica dei nostri giorni relativizza l’uomo e lo inserisce in un processo naturale, ne consegue che gli edifici, le città devono essere anche sostenibili ed ecologiche l’uomo è solo uno dei tanti elementi naturali che compongono il nostro universo.

Dopo averlo ringraziato per avermi dedicato così tanto tempo, mi sono congedato regalandogli un classico souvenir di Venezia acquistato qualche giorno prima in una bancherella.

Toyo Ito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.