Cambiamo il pavimento in un giorno/2

Avevamo iniziato a scrivere qui come cambiare aspetto alla nostra casa in meno di un giorno utilizzando i pavimenti in laminato.

Ora cerchiamo di capire come scegliere il prodotto giusto per noi.

La normativa suddivide i pavimenti in laminato non tramite l’aspetto, ma tramite le caratteristiche tecniche.
È normale avere pavimenti dall’aspetto uguali, ma con caratteristiche completamente differenti e, di conseguenza, prezzi diversi.

L’elemento principale da prendere in considerazione è la classe AC (Resistenza all’abrasione) valore che oscilla dal 3 (debole) al 6 (forte)
Per la nostra abitazione è necessario partire da un AC3 e se vogliamo materiale più resistente possiamo aumentare la classe senza problemi.

Il secondo elemento da considerare è la Resistenza all’impatto IC, il valore oscilla tra il 2 (debole) e il 4 (forte).
Maggiore questo numero e più il pavimento resisterà alla caduta delle pentole o dei piatti che lanceremo al nostro compagno/a di turno.

Un altro elemento da prendere in considerazione è il comportamente elettrostatico, essendo un materiale prevalentemente plastico deve avere un trattamento antistatico, altrimenti faremo scintille.

Il rigonfiamento di spessore quanto il pavimento viene a contatto con i liquidi deve avere un valore medio del 6%/8%

Oltre ai precedenti parametri ce ne sono altri come: resistenza alla bruciatura di sigaretta, resistenza alle macchie, reazione al fuoco, resistenza ai raggi UV, ecc, ma li ritengo secondari, in quanto sono garantiti in tutti i prodotti in vendita e non influiscono sul prezzo finale.

È molto importante considerare che generalmente i pavimenti in classe AC3 (quindi quelli normalmente utilizzati nelle case devono avere un giunto di dilatazione ogni 7,00 ml circa.

In questo modo si evita dilatazioni eccessive del pavimento e probabili rigonfiamenti in caso di ambienti molto umidi.
Utilizzando pavimenti in classe AC6 potremmo non utilizzare giunti di dilatazione

Per finire ricordatevi che nei pavimenti laminati è obbligatorio utilizzare un materassino di 2 mm di spessore (che nel riscaldamento a pavimento isola molto), che tutte le porte andranno tagliate di 1 cm circa con particolare attenzione alla porta blindata.

Valutate le caratteristiche tecniche e scelte quelle più adatta a noi possiamo concentrarci sull’aspetto del pavimento.

Se avete domande fatemele pure nei commenti.